Presentazione

-Profumo intenso e gradevole di fronte alla teca che contiene il vestito del frate Santo ed iperventilazione diaframmatica nei pressi della sua tomba per un chirurgo alla ricerca di conferme di fede.

Qualche mese dopo, una fotografia raffigurante un prete del secolo scorso mi ha portato a conoscere un  sacerdote, il quale mi ha permesso di esaminare un Registro dei Battezzati del XVI° secolo che ho in seguito tradotto dal latino  e preparato per la consultazione in modo da consentire la compilazione di alberi genealogici. Il Registro contiene atti di nascita di individui non solo locali ,ma di molte regioni d’Italia

.

click→DSC_0023

-Nel Registro dei battezzati ho scoperto la parentela  tra un mio antenato e il prete ritratto nella fotografia

.

click→wqww

_Il sacerdote di oggi mi ha regalato dei documenti che ho letto  piu’che altro per la  curiosità di conoscere meglio un  personaggio storico dell’anno Mille , patrono della Marsica , i cui resti mortali sono conservati nella Cattedrale della mia cittadina

.

click→asa

-Ho tradotto anche delle pagine di uno storico di Palermo (P.A.Tornamira ) ed ho scoperto in esse la parentela della patrona di Palermo Santa Rosalia con il Santo Patrono della Marsica , confermate da un altro storico di Napoli , che aveva lo stesso mio cognome e nome

.

click→88

–Il libro “Santa Rosalia e San Berardo” è stato presentato nel paese di Lecce nei Marsi ,in Abruzzo ,da dove proveniva la fotografia del prete. In quell’occasione ho conosciuto un enigmatico uomo  vestito da zampognaro , che mi ha fatto conoscere (consegnandomi dei fogli dattiloscritti)  un linguaggio “antico”che veniva parlato su in montagna , dove c’era Lecce Vecchio .

click→yy

-Parecchio sorpreso da alcune di quelle “antiche”parole scritte e decifrate nel testo “Il linguaggio dei Sumeri nella Marsica “ mi sono proposto di scrivere il libro “Marsi” ,con l’aiuto di una cronologia già preparata dal professore Cerasani Emilio , per colmare una lacuna di argomenti che  il tempo e la Storia scritta dai vincitori (i piu’ forti) , pian piano sta confondendo .

click→cop1marsi002

-La tavola sinottica dei Vescovi dei Marsi qui riportata , ci ricorda che in questa parte d’Italia c’è stato qualcosa di molto importante , che non può essere dimenticato ,per colpe che oggi dovrebbero essere ricercate
.

 

click→mmmm

— Nel 1848 l’abate Vincenzio d’Avino descrive la Diocesi dei Marsi del Regno delle Due Sicilie…

   “…semper tenta diocesis urbivicaria…”  ,  “… da sempre ritenuta diocesi sostituta dell’Urbe (Roma)…”

     “… Desideri altri nomi illustri cortese leggitore? Sappi che fu di Pescina nei Marsi il cardinale Mazzarini ! Questo nome non vale un elogio? …” cit.

click→vincenzio

— “Nell’anno del Signore 1718, Francesco Berardino Coradino, Vescovo dei Marsi, nella sua tarda vecchiaia, e all’età di 84 anni…”

click→nuovo-14

— Una riflessione sul simbolo della Croce vincolata anche all’Uomo vissuto nel territorio  dei Marsi  è presente in “Adam-Uomo Terra _Croce”  .

click→Scan0050

  — Sinibaldo e Matteo (padre e fratello di Rosalia) da Rocca Sinibalda a Palermo…

click→sss tt www

— Il Dramma scritto nell’anno 1702 a Palermo per Filippo Quinto, Re di Spagna e di Sicilia.

click→fuga_rosalia

__I motivi del trasferimento degli  abitanti e  per far conoscere gli eventi che hanno portato ..”da San Benedetto a Pescina “,sono accompagnati con i documenti storici e con i cognomi ancora esistenti ,per fugare menzogne che l’ignoranza fa ancora circolare …

click→copertina

  Uno scultore ,fonditore di bronzi , aiuto del famoso G.L.Bernini , che deve essere conosciuto nella Storia dell’Arte italiana è Giovanni Canale Artusi ,detto” il Pescina”.

click→xz

-Ho ricevuto ritagli dell’ultima pagina di un giornale francese ,conservati per mezzo secolo ,che facevano parte dei romanzi d’appendice di una volta col titolo di “Amori celebri “.Ho tradotto quelle pagine per farvi scoprire che Maria Mancini ,il grande amore del Re Sole Luigi XIV è nata a Pescina (Aq), e che  ella ,una donna, lasciò il marito Lorenzo Colonna ,(di quella stirpe che malmenò Berardo Berardi ,che odiava Mazzarino , che si è imparentata con i Tourlonias..….).

click→fg

-In un’altra delle mie “strane coincidenze “ho conosciuto Suor Berardina , e tramite ella ho individuato una parentela tra personaggi religiosi che riguarda molta parte della storia d’Italia  .

click→hj

-La Contea dei Marsi e il Cicolano nel XII e XIII secolo. Il passaggio dai Conti Berardi ai Baroni Mareri.

clickimage_large

-Rileggendo “Il linguaggio dei Sumeri nella Marsica “ e scoprendo per”caso” l’esistenza di un fiume della Turchia con lo stesso nome del fiume Sangro dell’Abruzzo ,ho avuto l’intuizione della “via dei fiumi dei Marsi d’Italia e della Germania “ descritta all’inizio del libro “Il futuro dei Marsi”.

click→qqq

Ho comprato su Internet un dipinto in acquaforte che ritrae Santa Filomena ,( anche questo è il caso?!),”che si venera nella Cattedrale dei Marsi di Pescina”, e alla quale fece erigere un altare il vescovo Giuseppe F.Segna di Poggio Cinolfo .

click→fffff

I Conti dei Marsi.

… la negazione dell’evidenza fra Politica e Religione …

clickpp

1898. Il presente e il passato del Lago Fucino.     K. Hassert

click→lacus

2000. C’era una volta un Lago.      “terradabruzzo.com”

click→lago-250

… Esistono anche Documenti “scomodi” …

click→screen-shot-2013-02-23-at-1-23-13-pm

Nei Documenti 1-2-3 ho inserito quelli piu’ importanti e significativi. Fra i Documenti 1 ritengo una pietra angolare” l’urna con le reliquie di Santa Sabina”

click→uyu

Fra i Documenti 2 la riproduzione dell’iscrizione in una lapide dedicata al Vescovo Bagnoli.

click→vvvvvv

— Ed in ultimo,  fra i Documenti 3, il più importante è rappresentato dal “povero cristo” Berardo Viola (egli stesso ha 33 anni come Secondino) costretto a portare sulle spalle l’asino-vescovo-conte deficiente (nel senso letterale) di questa storia cristiana iniziata a Marruvium ed abbandonata (volutamente) a Pescina….

click→documenti

—Per “la favola dell’indoeuropeo “e della lingua osca (oscura ),
viaggio da Aquisgrana a Pit-Sa-In attraverso “Agu’” (L’acqua).

click→Aachen-Kupferstich-Merian  DSC_0003

— La Storia dell’Abruzzo attraverso la descrizione delle sue Diocesi prima dell’Unità d’Italia: le diocesi dei Marsi, Aquila, Atri, Chieti, Lanciano, Penne, Teramo, Valva.

click→abruzzo ultra e citra 1640 blaeu con allegoria

— L’autore dell’opera “Della Nobiltà dell’Italia” Francesco Zazzera nel 1615 descrive anche la genealogia della sua casata, da Venezia a Napoli.

click→kk

— “L’Uomo insegue il Bene e persegue il Male” —

“Spero di essere letto da un Uomo e da un Cristiano”

click→Scan0003

— Un Viaggio nel Passato per sapere il Presente —

“Arte e Archeologia nella Marsica”

click→marruvium

— IL SERPENTE DELLA BIBBIA , IL PITONE DI DELO E DI ORTUCCHIO , IL DIO FUCINO E L’EXULTET DEL VESCOVO PANDOLFO   .IL FIUME PITONE :  Relazioni.

click→copertina

— La Saga dei Torlonia

 

-Alcune Notizie ed Alcuni Ritratti del Cardinale Giulio Mazzarino

 

— Marruvio e Lago Fucino

Rilievi in pietra calcarea trovati nel XIX secolo nell’area dell’Incile dell’emissario del Fucino.

 

— Archeologia dei Marsi

Reperti archeologici “Italici”

— -Personaggi più in vista degli anni 50 nella cittadina di Pescina.

—Rari documenti di vedute del lago di Fucino

— Il dottor Raffaele Nardelli , professore di Anatomia Patologica , titolare della Condotta medico-chirurgica della città di Avezzano , contraddice scientificamente le tesi dell’avvocato Martin e dell’ingegnere Betocchi ( Torloniani) -Anno 1883.–Grazie all’Editore Adelmo Polla , per la donazione del libro. ”  L’intelligenza del ricco e la disperazione del povero sono eloquenza irresistibile “( R. Nardelli)

–– Mitologia – Età degli eroi – Religione Cristiana – La contea dei Berardi – Gli Orsini e i Colonna – L’abolizione dei feudi.

Un viaggio nella storia dei Marsi, protagonisti della Storia.

— 1843 – Proposta di tre laghi artificiali e del Canale a giorno, per la regolamentazione delle acque del Lago Fucino.

— Il Cardinale di Pescina Giulio Raimondo Mazzarino, sua nipote Maria Mancini e il Re Sole Luigi XIV – Lettere di Mazzarino.

               


                                                                           Franco Francesco Zazzara

Annunci

Presentation

§- Intense and pleasant perfume while in front of the casket containing the clothes of the Saint friar, and diaphragmatic hyperventilation next to his tomb for a surgeon seeking to confirm his Faith.

Some months later, a photograph showing a man-priest from the last century brings me to meet a priest who gives me permission to consult the Baptismal Records of the 16th century, which later on I translated from Latin and prepared for further consultation and preparation for genealogical trees of people who might be not only local but from many regions of Italy.

                                                                                                                                                      click→DSC_0023

§- In the Baptismal Records I discovered a bloodline relationship between my forebear and the priest depicted in the photograph.                                                                                                                                                                                          click→  wqww

§-The priest of our times gave me, as a gift, some documents  which I read more than anything out of the curiosity to better know an historical figure from the year One Thousand, Patron Saint of Marsica, whose mortal remains are conserved in the Cathedral of my town.

                                                                                                                                                                            click→ asa


§-I have translated, also, some of the pages of an historian from Palermo (P.A.Tornamira) and I discovered amongst these pages the bloodline relationship between the Patron Saint of Palermo, Saint Rosalia, and the Patron Saint of Marsica, confirmed by another historian from Naples, who had my very same name and surname.

                                                                                                                                                                   click→88


§-The book “Saint Rosalia and Saint Berardo” was presented to the public in the town of Lecce nei Marsi, in Abruzzi, from where that photograph of the priest came. On that occasion I met an enigmatic man dressed like a ‘zampognaro’ (bagpipe player of Abruzzo), who lead me to discover (giving me some typed pages) an “antique” language  which was still spoken up in the mountains, where Lecce Vecchio is situated.

                                                                                                                                                                            click→ yy

§- More than a little surprised by some of those “antique” words written and decoded in the text “The Language of the Sumerians in Marsica”, I came to the decision to write the book “Marsi”, with the aid of a chronological line already prepared by Professor Emilio Cerasani, to fill in missing subjects that time and History being written by the conquerors (the mightier), slowly is mystifying

                                                                                                                                                   click→ cop1marsi002

 

§- The synoptic table of the Bishops of Marsi herein presented  reminds us that in this part of Italy something very important took place, which cannot be forgotten , because of faults that today should be matter of research.

                                                                                                                                                                            click→  mmmm

§- In 1848 the abbot Vincenzio d’Avino describes the diocese of Marsi of the Kingdom of the Two Sicilies

“…semper tenta diocesis urbivicaria…” , has always been considered the diocese substitute of the City (Rome)

    Would you like other famous names courteous reader? Know that  Cardinal Mazarin was of Pescina nei Marsi! This name is not worth a praise? Cit.
                                                                                                                                                                                                                                                            click→vincenzio

§- Pondering about the symbol of the Cross strictly linked to Mankind who lived in the territory of Marsia is present in “Adam-Man Earth-Cross”. 

                                                                                                                                                                              click→ Scan0050 

§- Reasons for the transfer of  the inhabitants and to make known the events that brought about .. “from San Benedetto to Pescina”, accompanied by historical documents and surnames which still exist, so as to dispel the lies that ignorance still keeps in circulation …

                                                                                                                                                                              click→  copertina

§- A sculptor, bronze-worker and foundry-man, he who assisted the famous sculptor G.L. Bernini, one who must be brought to light in History of Italian Art is Giovanni Canale Artusi, called “il Pescina”.

                                                                                                                                                                      click→ xz

§-I received some newspaper clippings from the last page of a French newspaper, preserved of half a century, which had been part of those serial novels they used to  publish, with the title of “Famous Love Affairs”. I translated those pages so that you, the reader, might discover that Maria Mancini, the great love affair of the Sun King Louis XIV, was born at Pescina (Aq), and that she, a woman, left her husband Lorenzo Colonna (of the same clan which beat up Berardo Berardi, the same one who hated Mazzarino, who became a relative of the Tourlonias…).

                                                                                                                                                                              click→fg

§-In another of my “strange coincidences” I met Sister Berardina, and through her I identified a bloodline relationship between  religious personalities who have much to do with a great part of Italian history.

                                                                                                                                                                   click→ hj

§- Going back to read “The Language of the Sumerians in Marsica” again and discovering by “chance” the existence of a river in Turkey with the very same name as the Sangro River in Abruzzi, I had the intuition about the “way along the rivers of the Italian and German Marsians” described at the beginning of the book “The Future of Marsia”.

                                                                                                                                                      click→ qqq

§-I bought on the web an etching which depicts Saint Filomena, (this, also, could be only chance?!), “who was venerated in the Cathedral of Marsia at Pescina”, and to which an altar had been erected by Bishop Giuseppe F. Segna from Poggio Cinolfo.

                                                                                                                                                                           click→ fffff

§-In “Documents 1-2-3” I have inserted the most important and significant discoveries and items. In Documents 1 I got hold of a cornerstone “the urn with the relics of Saint Sabina”

                                                                                                                                                           click→ uyu

§- Among the Documents 2 is a reproduction of the inscription of a plaque dedicated to Bishop Bagnoli.                                                                                                                                                                                           click→ vvvvvv

And last, but, according to me, the most important document, is represented by that “poor Christian soul” Berardo Viola who was forced to carry the donkey-bishop on his shoulders to bray from the heights of the bell-tower of that CHURCH reft of him, but with roots deep in the Christianity of these characters all discovered through strange coincidences and described on this web site, unto a truth which is in hiding…but, until when?!. (“Between the lines on my pages the truth is hiding” – I. Silone)

                                                                                                                                                                                         click→documenti

§-             Hydrometeorological Effects of the Fucino Lake on the Surrounding Region

 B. Tomassetti1, F. Giorgi2, M. Verdecchia1, and G. Visconti1

           Abstract. The drainage of the Fucino Lake of central Italy was completed in 1873, and this possibly caused significant climatic changes over the Fucino basin. In this paper we discuss a set of short-term triple-nested regional model simulations of the meteorological effects of the Fucino Lake on the surrounding region. We find that the model simulates realistic lake-breeze circulations and their response to background winds. The simulations indicate that the lake affects the temperature of the surrounding basin in all seasons and precipitation in the cold season, when cyclonic perturbations move across the region. Some effects of the lake also extend over areas quite far from the Fucino basin. […]

click→fucino (1)

—THE SERPENT IN THE BIBLE, THE PYTHON OF DELOS AND OF ORTUCCHIO, THE GOD FUCINO AND THE EXTULTET  BY BISHOP PANDOLFO, THE PYTHON RIVER: Relationships.

click→copertina

    Franco Francesco Zazzara